lunedý, 23 ottobre 2017 10:13
Advertisement

Menu principale
Home Page
Chi Siamo / Who we are
L'Associazione
Calabria Mondo
Redazione
Per contattarci e per associarsi
Editoriali
Dalla Calabria
Dall'Italia
Dal Mondo
Donne di Calabria
L'Unaie
Blog
Notizie ed Eventi
Consulenza legale
Paesi e bellezze di Calabria
UniversitÓ e ricerca
Indirizzi utili
Ricerca
Amministratore
La Storia

L'Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo nasce a Soverato (Cz) il 10 dicembre 1982.  

Sono soci fondatori: Giovanni Amoruso, Francesco Grisafi, Oldani Rocco Mesoraca, Gregorio Amoruso, Francesco Voci, Peppino Marascio, Diego Minuti, Girolamo Grisafi, Giuseppe Pantaleone Schipani, Natalino Zofrea, Aldo Natale Mammone, Ivan Gallucci, Rocco Rattà, Francesco Vincenzo Marra e Antonio Pittelli.

Filtro     Ordina     Mostra # 
 Data Titolo Articolo Autore Visite
domenica, 19 febbraio 2006 23:24 L'origine dell'Associazione Gennaro Amoruso 5889
 
<< Inizio < Precedente 1 Prossimo > Fine >>
Risultati 1 - 1 di 1
  • Lo Statuto (Gli scopi sociali)  ( 1 elementi )

    L'Associazione Internazionale "Calabresi nel Mondo" viene costituita con atto notarile a Soverato il 10 dicembre 1982.

    Lo Statuto si compone di 22 articoli.

    Art. 3) L'Associazione ha lo scopo di contribuire alla tutela dell'emigrato Calabrese nonchè alla valorizzazione dell'emigrato che particolarmente si è distinto in qualsiasi campo dell'arte, della cultura, della produzione e del commercio mediante:

    • a) informazioni sul mercato ed organizzazione di corsi di preparazioni professionali; 

    • b) assistenza sociale e civile mediante speciali inziative culturali ed associative;

    • c) sensibilizzazione degli organismi politici e privati, sia essi nazionali che esteri interessati al fenomeno;

    • d) collaborazione con i circoli calabresi sparsi sia in Italia che all'estero per una più profonda conoscenza, un più approfondito legame con le comunità calabresi nel mondo, per la formazione di una coscienza morale e civile nelle comunità calabresi nel mondo per salvaguardare l'identità storica e culturale;

    • e) tenere vivo e presente il legame tra le comunità calabresi nel mondo e la loro terra d'origine mediante la promozione di riunioni, circoli, convegni e dibattiti sia in Italia che all'estero nonchè la pubblicazione di un bollettino mensile e la istituzione di un premio annuale "Calabresi nel mondo", con le modalità che saranno stabilite in appreso.

    •                                                                                                       

    •  


Top!