lunedì, 18 dicembre 2017 23:31
Advertisement
Home Page arrow Dall'Italia arrow Notizie dall'Italia arrow L’ASSOCIAZIONE DEI CALABRESI DISCUTE A TODI DI COESIONE TERRITORIALE RETI D’IMPRESA.

Menu principale
Home Page
Chi Siamo / Who we are
L'Associazione
Calabria Mondo
Redazione
Per contattarci e per associarsi
Editoriali
Dalla Calabria
Dall'Italia
Dal Mondo
Donne di Calabria
L'Unaie
Blog
Notizie ed Eventi
Consulenza legale
Paesi e bellezze di Calabria
Università e ricerca
Indirizzi utili
Ricerca
Amministratore
L’ASSOCIAZIONE DEI CALABRESI DISCUTE A TODI DI COESIONE TERRITORIALE RETI D’IMPRESA. PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
domenica, 07 marzo 2010 16:08

ImageAl centro del dibattito le reti d’impresa nei settori dell’eno-gastronomia, dell’artigianato artistico, del turismo e, sopratutto della cultura.

Nel corso dell’evento, organizzato dall’Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo ed in particolar modo dalla sua Sede Territoriale Umbria – Toscana, dal Comune di  Todi (PG) e di Santa Severina (KR) - con il patrocinio del Rotary Club Todi e del Rotary Club Santa Severina ed in collaborazione con Confartigianato Imprese Umbria e Knowledge Management and Intellectual Capital – l’enfasi è stata posta sulla rilevanza strategica della coesione territoriale e le reti d’impresa ai fini del riposizionamento competitivo dell’economia regionale, nazionale ed europea, anche tenuto conto delle indicazioni contenute nel Trattato di Lisbona, recentemente ratificato dagli stati membri, che ha rinnovato l’architettura istituzionale dell’Unione Europea modificando i precedenti trattati istitutivi ed ha dato nuove slancio alle politiche europee.
Dopo il saluto dei Sindaci del Comune di Todi e Santa Severina – Ruggiano e Cortese – che hanno fortemente sostenuto l’iniziativa proposta dall’Associazione auspicando che possa essere preso ad esempio di buona prassi da altre municipalità – ha introdotto i lavori Gennaro Maria Amoruso (Presidente dell’Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo) esplicando gli scopi associativi. “La nostra Associazione intende porre in essere programmi e progetti, anche europei, che valorizzino le aggregazioni e le collaborazioni territoriali interregionali”. Gli interventi di Tommaso Sediari (Docente di Economia dell’Unione Europea presso l’Università degli Studi di Perugia) e di Sergio Bova (Segretario Regionale di Confartigianato Imprese Umbria) hanno invece dato una connotazione chiara e precisa all’incontro. “La coesione territoriale – ha detto Sediari – è senz’altro uno degli elementi più innovativi introdotti dal Trattato di Lisbona che potrà contribuire alla ripresa economica europea”. “A tal fine – ha aggiunto Bova – appare urgente una ricostruzione del tessuto socio economico, anche regionale, privilegiando le aggregazioni delle imprese e delle categorie attraverso il valido strumento delle reti d’impresa, quale superamento della logica dei distretti industriali”.
ImageInfine, nel suo intervento conclusivo, Luigi Antonio Dell’Aquila (Dirigente nazionale e Coordinatore della Sede Umbria-Toscana dell’Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo) ha voluto rimarcare il ruolo dell’Associazione come forza sociale e laboratorio di idee, progetti e programmi. “A partire dalla presentazione della Sede Territoriale Umbria-Toscana della nostra Associazione del 15 ottobre scorso, con questa prima iniziativa di studio e di approfondimento tematico che ha coinvolto un folto e qualificato pubblico abbiamo cercato di presentare all’opinione pubblica l’approccio e le modalità attraverso cui porre in essere i nostri eventi futuri rivolti a tutti i settori della conoscenza, pur tenendo sempre in debita considerazione l’equidistanza dalla politica e la trasversalità, a tutti i livelli, del nostro operare”.
Tra gli altri, hanno preso parte all’incontro Moreno Primieri (Vice Sindaco del Comune di Todi),  Margherita Bergamini (Assessore alla Cultura del Comune di Todi), Claudio Ranchicchio (Consigliere del Comune di Todi) Mario Ciani (Assessore al Bilancio del Comune di Todi), Nazareno Menghini (Assessore allo Sport del Comune di Todi), Filippo Orsini (Presidente del Rotary Club di Todi), Bruno Cortese (nella sua ulteriore veste di delegato del Presidente del Rotary Club di Santa Severina, Tatjana Gruebler), Gabriele Galatioto (Presidente del Rotaract Club di Perugia), Vincenzo Busa (Direttore Centrale Affari Legali e Contenzioso dell’Agenzia delle Entrate) e Paolo Scusa (Commissario Regionale della Croce Rossa Italiana). Presenti anche i neo-membri del Consiglio dei Delegati dell’Umbria della Sede Territoriale Umbria Toscana dell’AICM, recentemente nominati dal Coordinatore per l’Umbria e la Toscana, Dell’Aquila.

Image

Ultimo aggiornamento ( martedì, 09 marzo 2010 11:33 )

Top!