domenica, 22 ottobre 2017 15:26
Advertisement
Home Page arrow Dall'Italia arrow Notizie dall'Italia arrow PROMOSSO A TODI UN PATTO DI AMICIZIA TRA IL COMUNE DI TODI E IL COMUNE DI SANTA SEVERINA

Menu principale
Home Page
Chi Siamo / Who we are
L'Associazione
Calabria Mondo
Redazione
Per contattarci e per associarsi
Editoriali
Dalla Calabria
Dall'Italia
Dal Mondo
Donne di Calabria
L'Unaie
Blog
Notizie ed Eventi
Consulenza legale
Paesi e bellezze di Calabria
UniversitÓ e ricerca
Indirizzi utili
Ricerca
Amministratore
PROMOSSO A TODI UN PATTO DI AMICIZIA TRA IL COMUNE DI TODI E IL COMUNE DI SANTA SEVERINA PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
sabato, 13 marzo 2010 17:42
L’accordo promosso dall'Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo è stato sottoscritto a termine dei lavori del convegno sul tema della politica europea di coesione e le reti d’impresa promosso dalla Sede Territoriale Umbria-Toscana dell’Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo

 

Antonino Ruggiano Bruno CorteseA termine dei lavori dell’incontro del 5 marzo scorso, organizzato dall’Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo, sotto l'attenta regia della sua Sede territoriale Umbria - Toscana,  dal Comune di  Todi (PG) e di Santa Severina (KR) - con il patrocinio del Rotary Club Todi e del Rotary Club Santa Severina ed in collaborazione con Confartigianato Imprese Umbria e Knowledge Management and Intellectual Capital – è stata sottoscritto un patto di amicizia tra il Comune di Todi (PG) e il Comune di Santa Severina (KR). A sottoscriverlo sono stati i sindaci dei due comuni, Antonino Ruggiano e Bruno Cortese, quest’ultimo giunto nella città tuderte proprio in occasione di tale importante e significativa iniziativa.
Il sindaco Ruggiano ha salutato con soddisfazione l’accordo raggiunto ed ha auspicato che possa essere preso ad esempio di buona prassi da altre municipalità della Toscana, dell’Umbria e della Calabria, dichiarando che: «E’ con grande piacere che informo dell’avvenuta sottoscrizione di un Patto di Amicizia tra il nostro Comune, ed il bellissimo Comune di Santa Severina - definito la “Nave di Pietra” per la sua forma caratteristica – che potrà essere tradotto successivamente in un formale Protocollo di Gemellaggio istituzionale tra le due Amministrazioni Comunali. Il nostro impegno, sin da subito, sarà volto a far sì che tale giornata sia stata il punto di partenza per uno scambio interculturale con il comune calabro e l’avvio di una lunga e duratura amicizia tra l'Umbria e la Calabria», mentre, Cortese, richiamando gli intendimenti delGennaro Maria Amoruso Presidente Gennaro Maria Amoruso e di Luigi Antonio Dell’Aquila dell’Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo, si è reso subito disponibile, insieme a Ruggiano, a proseguire nella direzione di avviare l’iter per l’elaborazione e la stipula di un formale Protocollo di Gemellaggio istituzionale tra i due comuni interessati. «E’ nostra intenzione – ha detto Cortese – sviluppare progettualità concrete e specifiche iniziative a valere sui programmi europei che promuovono e finanziano progetti di gemellaggio e non solo. In particolare, potrebbero essere avviati progetti a valere sul Programma Cultura 2007-2013 dell’Unione Europea».
Luigi A. Dell’Aquila (Dirigente nazionale e Coordinatore della Sede Umbria-Toscana dell’Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo), al termine del suo intervento conclusivo ha poi sottolineato il valore simbolico del patto di amicizia sottoscritto.Luigi Dell'Aquila «La nostra Associazione ha deciso di partire da Todi per compiere il suo primo passo nella direzione di avviare programmi e progetti di collaborazioni interregionali - soprattutto per il tramite dei comuni – esplicitando così le modalità di collaborazione tra la Regione Toscana, la Regione Umbria e la Regione Calabria che saranno fatte proprie da un protocollo d’intesa “aperto” alla cui sottoscrizione saranno invitate tutte le Provincie toscana, umbre e calabresi, tutti i comuni che intenderanno aderire, il sistema delle Camere di Commercio, il sistema delle Banche di Credito Cooperativo delle tre Regioni e tutti gli altri soggetti che si renderanno disponibili a sostenere la progettualità dell’Associazione in questa direzione».
Il patto di amicizia è stato infine suggellato da uno scambio di pergamene, libri e ceramiche, quest’ultime realizzate dal ceramista, di origine calabrese, Pietro Amoroso che ha riprodotto su dei piatti di ceramica il logo stilizzato dell’Associazione.

 

Ultimo aggiornamento ( sabato, 13 marzo 2010 18:29 )

Top!